logo-header
top

HUROM: UNA NUOVA GENERAZIONE DI ESTRATTORI

Bisogna mangiare moltissima frutta e verdura. Perché, al giorno d'oggi, molte malattie sono causate da cattive abitudini sia di vita che alimentari. Ed è possibile prevenirle, e in certi casi curarle, con una corretta alimentazione e il giusto apporto di sostanze nutritive utili al nostro organismo. Come fare a ingurgitarne quotidianamente la giusta dose senza trasformarsi in ruminanti? E qual è il modo migliore e più efficace di assumere queste grandi quantità di vitamine e sali minerali? Con un Estrattore di succo vivo!
Con Hurom ciascuno può produrre un succo saporito pieno di elementi nutritivi e aggiungervi gli ingredienti per ottenere succo personalizzato. Il succo Hurom è ricco di elementi nutritivi, colore e gusto per una dieta sana per tutta la famiglia.

top
top
top

LA SALUTE NEI SUCCHI FRESCHI OTTENUTI DA ESTRATTORE SLOW JUICER


di Marialaura Bonfanti*

Vi piace il succo fresco o preferite piuttosto interi pezzi di frutta e verdura da masticare? Pensate che siano la stessa cosa per il vostro corpo? Perché quindi dotarsi di un estrattore di succhi?

I motivi sono tanti e di primaria importanza per la nostra salute. Anzitutto perché il nostro corpo ha disperatamente bisogno di acqua, molto più di quanto pensiamo. Tutti sappiamo che l’acqua è la sostanza fondamentale e l’agente principale in tutti i processi che si verificano normalmente nel corpo umano. Per capire l’importanza del ruolo dell’acqua nel corpo umano si consideri che esso è composto per una percentuale del 75% proprio di acqua.
Oggi sappiamo che il non raggiungimento del fabbisogno giornaliero di acqua genera uno stato di “disidratazione”, unica causa di svariati tipi di malattie. Una delle più grandi scoperte di tutti i tempi a proposito della salute è che l’acqua sia la cura naturale per un ampio numero di disturbi. L’effetto positivo dell’acqua sul nostro organismo è dovuto al suo potere depurante e disintossicante. Il nostro organismo riceve, attraverso l’ambiente e l’alimentazione, molte sostanze tossiche. Altre ne crea attraverso lo stress e le abitudini emotive negative. L’acqua oltre ad essere indispensabile per tutte le funzioni più importanti dell’organismo, può funzionare da drenante delle sostanze tossiche introdotte o create e quindi, anche per questa via, può funzionare da sostanza terapeutica e favorevole alla salute.

Ma di quale “ACQUA” stiamo parlando? Certamente non di alcool, caffè, tè o bevande nervine, che piuttosto andrebbero del tutto escluse. Ma neanche dell’acqua cosiddetta “minerale”. Parliamo invece di un tipo di acqua che chiameremo “biologica e organicata”, ovvero quella contenuta in frutta e verdura, che ha una biodisponibilità totale rispetto all’acqua minerale che troviamo di solito nelle nostre case.
L’acqua dei vegetali, infatti, contiene tutti i minerali che ci servono, perfettamente “predigeriti” per noi dal mondo vegetale, uniti in sinergia a vitamine, enzimi e magnetismo. Quei minerali, quindi, sono gli unici ad essere del tutto assimilabili per l’organismo umano. Al contrario di quanto si crede, invece, le acque minerali naturali, e ancora di più quelle mineralizzate industrialmente, non portano alcun vantaggio al nostro corpo. Tutti gli ioni minerali ivi contenuti devono essere espulsi. Se tali acque sono poi troppo dure, l’espulsione non avviene con la necessaria intensità, ed i minerali vengono allora depositati in diverse zone del corpo, formando calcoli renali, depositi incrostanti lungo le arterie, disturbi cardiaci, artrite, ossificazione del cervello, ed altri guai niente affatto trascurabili.
Stiamo dicendo che le acque minerali non possono offrire altro che la loro componente acquea, e non certo quanto contengono di minerale in aggiunta ad essa. Come abbiamo visto, tale minerale significa solo extra-lavoro e grattacapi per il sistema emuntorio, ed un aggravamento della gessificazione nel corpo. Le cellule umane possono invece usare solo acqua “distillata”, esattamente come quella che sta all’interno delle piante crude e della frutta.

Ma allora posso mangiare frutta e verdura in grande quantità. A cosa mi servono i succhi verdi? Servono a introdurre davvero quella grande quantità che ci occorre e che non riuscireste mai a introdurre masticando e masticando anche per ore. E qui veniamo al dunque. Avete mai provato a mangiare un ananas intero in una sola volta, ogni giorno per un’intera settimana, o per un mese? Dopo qualche giorno non vorrete neanche vedere l’ananas e questo disgusto vi durerà per qualche tempo. Il succo estratto al contrario, con tutti i suoi meravigliosi componenti inalterati, unito ad esempio al succo di sedano, carota, zenzero e tarassaco, ad esempio, sarà immediatamente assimilato, a costo zero per il nostro sistema digestivo, e non provocherà nessuna reazione di “rigetto”. Una grande quantità di acqua biologica-organicata, con tutti gli enzimi, vitamine, minerali (e molto altro!), di cui abbiamo urgentissimo bisogno oggi, assolutamente a costo zero!
L’efficacia dei succhi freschi per mantenere o ripristinare la nostra salute sta proprio nel fatto che, separando gli elementi minerali e l’acqua distillata dalle fibre, questo cibo liquido viene digerito nel giro di pochi minuti. I processi digestivi servono proprio a separare gli elementi minerali dalle fibre e richiedono molte ore, consumando moltissima energia. Nelle fibre non c’è nutrimento, benché esse rappresentino per noi una necessità vitale per una buona salute del colon. Quindi non stiamo dicendo di rinunciare a masticare frutta e verdure. Al contrario! Stiamo affermando la necessità di integrare al cibo crudo masticato, un maggior quantitativo di acqua biologica e organicata estratta, per aumentare la nostra vitalità e funzionalità.
I succhi estratti da frutta e verdura sono di fondamentale importanza per idratare e mantenere in ottima efficienza il nostro corpo. Idratarsi significa permettere al sistema linfatico (alla base delle nostre difese immunitarie) di funzionare al meglio, rimanendo pulito e “scorrevole”.

Il nostro corpo lavora, in sostanza, come un estrattore di succhi. Bevendo succhi freschi non facciamo altro che facilitargli il lavoro. Quando consumiamo frutta e verdura, il corpo assimila le materie prime e sceglie da queste solo il meglio – le sostanze nutritive. I residui inutilizzabili, il corpo li invia all’intestino. Ma con l’estrazione di succhi e la successiva assunzione il corpo riesce ad assorbire i nutrienti molto rapidamente e non è gravato dalla digestione.
Facciamo un esempio. Il sedano grazie al suo contenuto elevato di cloruro di sodio è l’alimento migliore per contrastare gli effetti del grande caldo. Ma mangiare sedano richiede così tanto tempo masticatorio e digestivo che una persona fa in tempo a essere sopraffatta dal caldo intenso prima che si manifestino i benefici. Se invece beviamo un bicchiere di succo fresco di sedano crudo, otteniamo risultati velocissimi.

I succhi freschi contengono inoltre anche gli enzimi, sostanze complesse, oggi sempre meglio studiati e compresi, che ci aiutano a digerire il cibo e ad assorbirlo. Sono stati definiti come “Energia Magnetica Cosmica del Principio di Via” (Prana o Chi’, per chi conosce il linguaggio dell’Oriente), intangibile e intimamente coinvolti nell’attività di ogni atomo del corpo umano, della vegetazione, di ogni forma di vita. Gli enzimi vengono eliminati con la cottura del cibo oltre i 40°. I succhi freschi sono il mezzo attraverso il quale possiamo rifornire tutte le nostre cellule e i tessuti del corpo degli elementi e degli enzimi nutrizionali di cui necessitiamo nel modo più digeribile e assimilabile in assoluto. I succhi estratti di frutta e verdura ripuliscono l’organismo umano, sono costruttori e rigeneratori del corpo. Contengono tutti gli aminoacidi, i minerali, i sali, gli enzimi e le vitamine necessari al corpo umano, a patto che vengono consumati freschi ed estratti con la giusta tecnica. Infatti le parti vitali dei vegetali che contengono la maggior parte del valore concentrato è la più difficile da ottenere perché è nascosta tra le fibre. Per questo occorre masticare molto molto bene le verdure crude.
Pochi inoltre sanno che i pesticidi e gli insetticidi su frutta e verdura si accumulano in particolare nella fibra. Gi enzimi, gli atomi e le molecole presenti nell’acqua organicata di frutta e verdura sono allergici ad essi. Ma il succo separato dalla fibra, lascia a quest’ultima il suo carico tossico, liberandosene completamente.

Ma quanti succhi dovremmo bere per sentirne già, pressoché immediatamente, i benefici? Come regola generale potrebbe bastare un litro al giorno di succo estratto, a grandi linee, un paio di grandi bicchieri di succhi al giorno. Ovvio che più se ne aumenta la quantità e più i risultati sulla salute saranno visibili, veloci e sorprendenti.

Per garantire una buona qualità del succo, infine, la scelta dell’estrattore diventa di fondamentale importanza. Ci sono, infatti, enormi differenze di quantità di enzimi e vitamine fra i vari succhi spremuti a fresco. Che cosa fa la differenza? Il modo di estrazione del succo dalla materia fibrosa. I fattori principali sono l´ossigeno che viene soffiato dentro il succo e il calore. Mentre le comuni “centrifughe”, con migliaia di giri al minuto, tagliano i prodotti in mille pezzi e li lanciano sul filtro, un apparecchio a coclea, macina i prodotti attraverso un filtro come un mulino. Il succo dalle centrifughe è molto schiumato, più acquoso e cambia velocemente il colore visto la sua l’ossidazione brusca. Inoltre il calore che il motore della centrifuga genera fa perdere almeno il 30% del contenuto nutrizionale. Gli estrattori usano al contrario il sistema “Low Speed Technology System” (LSTS) che lavorano il materiale con velocità inferiore agli 80 giri al minuto. La tecnologia LSTS consente di ottenere il massimo dei valori nutrienti, degli enzimi, delle vitamine, nonché il massimo di gusto della frutta e verdura. Tale succo, a prima vista, è più cremoso poiché la fibra è delicatamente spinta attraverso il filtro. Il succo vivo non è di solito chiaro, ma piuttosto opaco con poca schiuma sulla superficie.

* Naturopata con specializzazione in Naturoigienismo e nutrizione. È massoterapista, consulente Fiori di Bach, riflessologa secondo la tradizione indiana e cinese, counselor con specializzazione in psicologia ayurvedica. Iscritta oggi all'ultimo anno del master in Iridologia naturopatica a Trento.


Perché noi abbiamo scelto proprio Hurom?

Hurom, secondo noi, è la miglior marca presente sul mercato, ad oggi. Leader mondiale, è un'azienda koreana (molto diversa dalle aziende cinesi!), le loro macchine sono tutte prodotte con materiali assolutamente non tossici, e garantiscono ricambio e assistenza in Italia, cosa non da tutti.
Capiamo che un elettrodomestico da cucina che costa quasi 600 € possa sembrare eccessivo, ma questo costo viene velocemente ammortizzato da una famiglia che consuma regolarmente succhi di frutta e verdura freschi. Inoltre, sono macchine ressistenti, che non si danneggiano come altre più economiche. Siamo convinti che siano le migliori.

BENEFICI DI FRUTTA E VERDURA:


Patata: migliora la vista, abbassa il colesterolo
Patata dolce: previene l'ipertensione
Carota: previene il cancro gastrico e il cancro esofageo, favorisce la salute della pella
Banana: allevia la stitichezza aiuta lo sviluppo del cervello
Pera: previene i raffreddori e l'asma, allevia i postumi della sbornia
Broccoli: effetto anti-cancro, previene la demenza
Mela: migliora la salute della pelle, previene l'arteriosclerosi
Fragola: bellezza della pelle, rafforza il sistema immunitario, allevia lo stress
Spinaci: prevengono la demenza, alleviano la fatica, prevengono il cancro al fegato
Arancia: previene la demenza, allevia la fatica, previene il cancro e le malattie cardiovascolari
Pomodoro: previene il cancro alla prostata, controlla il peso
Mirtillo: attività antiossidante, migliora la vista
Agrumi: alleviano stress e fatica
Cavolo nero: previene i disturbi causati dallo stile di vita e l'anemia
Kiwi: migliora la salute della pelle, allevia la fatica
Ananas: migliora la digestione
Uva: allevia la fatica, previene le malattie cardiovascolari
Cavolo cappuccio: previene l'osteoporosi, migliora l'ulcera gastrica e gli effetti neuro modulatori


RICETTE:


Succo di peperoncino e mela

Calorie: 46 Kcal (porzione da 200ml)
Sostanze nutritive: vitamina C, E, betacarotene
Benefici: migliora la salute della pelle, previene il cancro, previene le malattie cardiovascolari, previene raffreddore e influenza, allevia dalla fatica.

Istruzioni:
rimuovere i semi che sono piccanti e amari
tagliare il peperoncino in pezzi di dimensione adeguata e inserirli nell'estrattore un pezzo alla volta
versare un'altra volta il succo estratto nell'estrattore per ottenere un succo più fluido.
Con l'aggiunta di una mela, il succo diventa più dolce e ricco.


Succo di barbiabetola, mele e lamponi

Calorie: 138Kcal
Ingredienti: barbabietola 10 gr, mela 220 gr, lamponi 50 gr
Sostanze nutritive: vitamina E, C, potassio
Benefici: allevia l'anemia, favorisce la perdita di peso, antiossidanti

Istruzioni: Lasciare la mela e la barbabietola con la buccia e tagliarle in pezzi di dimensioni adeguate.
Usare il filtro a maglia fine.
Chiudere il tappo dosatore e iniziare l'estrazione cominciando con la mela.
Procedere inserendo barbabietola e lamponi in modo alternato.
Lasciare andare l'estrattore finché tutti gli ingredienti sono miscelati e completamente spremuti.
Aprire il tappo dosatore e versare l'estratto in una tazza.


Succo di rucola, mela e zenzero

Calorie: 160 Kcal
Ingredienti: rucola 20 gr, mela 200 gr, zenzero 1 gr
Sostanze nutritive: vitamina E, C, quercitina
Benefici: allevia la stitichezza, favorisce la perdita di peso, rafforza il sistema immunitario

Istruzioni: Rimuovere la radice della rucola e lavarla. Lavare zenzero e mele e tagliarli in pezzi di dimensioni adeguate senza togliere la buccia.
Usare il filtro a maglia fine.
Chiudere il tappo dosatore e inserire a turno mela, rucola e zenzero.
Lasciare andare l'estrattore finché tutti gli ingredienti sono miscelati e completamente spremuti. Aprire il tappo dosatore e versare l'estratto in una tazza.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk